Partendo dal parcheggio ubicato accanto all'ufficio di promozione turistica di Borca prendiamo il sentierino che porta all'ex ferrovia, proseguendo in direzione San Vito incontriamo, ben presto, sulla destra il sentiero n° 231 che sale inoltrandosi nel bosco, venti minuti a passo sostenuto consentono di raggiungere Col Festinel dove troviamo la Sorgente della Roa e poco dopo l'incrocio con il sentiero n° 230 proveniente da San. Vito di Cadore, siamo a quota 1300 m slm. L'escursione prosegue grazie al sentiero n° 230 che ci avvicina sempre più ai ghiaioni dell'Antelao Vecchio, da qui possiamo ammirare l'impareggiabile Valle del Boite che prosegue estendendosi fino a quella d'Ampezzo. Arrivati alla quota massima di 1760 m slm e superate le Crepe del Bosco il sentiero n° 230 comincia a scendere per incrociare il n° 232 che ci consentirà di raggiungere il Villaggio di Corte. Da questo punto in poi la strada risulta asfaltata e aperta al traffico.

Indice Escursioni